News Politica

COMUNITA’ MONTANE SOPPRESSE, FANELLI: “IL REGALO DI TOMA AI COMMISSARI”

Micaela Fanelli, capogruppo Pd, ha aspramente criticato la delibera 531 del 31 Dicembre, che proroga i contratti ai quattro commissari delle soppresse comunità montane.

COMUNITA’ MONTANE SOPPRESSE, FANELLI: “IL REGALO DI TOMA AI COMMISSARI”

Micaela Fanelli, capogruppo Pd in consiglio regionale, ha aspramente criticato la delibera 531 del 31 Dicembre, con cui la Giunta Regionale ha prorogato i contratti ai quattro commissari delle soppresse comunità montane fino al 31 dicembre 2023.
La proroga sarebbe avvenuta, dichiara Fanelli, perché “non è stato concluso l’iter di approvazione della legge di riordino della materia, motivo per cui Toma e la sua Giunta si sono visti “costretti” a prorogare gli incarichi ai quattro Commissari, tre dei quali candidati non eletti per il centrodestra alle ultime elezioni regionali.” Questo, ricorda Fanelli, “nonostante cinque anni di annunci di chiusure imminenti”.
“E così, – conclude Fanelli – mentre i molisani restano senza sanità, stipendio, diritti, con la delibera 531 la Giunta ha confezionato un bel regalo ai quattro Commissari: non più sei mesi di proroga, ma ben dodici”.

Torna alla lista

Post correlati