Attualità News

FRANCA TANCREDI E’ IL NUOVO PREFETTO DI ISERNIA

Si è insediato ieri il nuovo prefetto di Isernia Franca Tancredi, dopo aver terminato l'incarico a Biella. il (neo) Prefetto ha sottolineato come “impegnative sono le sfide da affrontare con l’obiettivo di implementare sempre più la coesione sociale in un territorio che vanta tradizioni storiche e culturali di rilievo"

FRANCA TANCREDI E’ IL NUOVO PREFETTO DI ISERNIA

Si è insediato ieri il nuovo prefetto di Isernia Franca Tancredi. Prima di arrivare nel capoluogo pentro, è stata prefetto di Biella.
Arrivata sul territorio della nostra provincia, il prefetto Tancredi, nel rivolgere i saluti alle Autorità civili, militari, e religiose, agli onorevoli Parlamentari, agli Amministratori regionali e provinciali e degli Enti locali, alle Forze politiche, alle Organizzazioni Sindacali e imprenditoriali, agli Ordini professionali e a tutte le Associazioni e gli Organi di informazione, ha espresso “grande soddisfazione per questo nuovo incarico” dichiarando di voler svolgere il proprio servizio “nell’ottica di una sinergica e leale collaborazione inter istituzionale e per il costante perseguimento del benessere dell’intera collettività”. Nella consapevolezza della delicatezza del momento che si sta attraversando, soprattutto sul piano economico, a causa anche degli echi del conflitto ai confini Est dell’Europa, il Prefetto ha sottolineato come “impegnative sono le sfide da affrontare, sul piano della sicurezza, ma anche su quello economico e sociale, con l’obiettivo di implementare sempre più la coesione sociale in un territorio, che vanta tradizioni storiche e culturali di rilievo”. Un saluto particolare ha quindi rivolto “ai Cittadini di questa provincia con uno speciale pensiero per i giovani e, in generale, per coloro nei cui confronti riporre maggiore attenzione e solidarietà in quanto fragili”. Ha quindi dichiarato che “massimo sarà l’impegno per migliorare la qualità del rapporto tra amministrazione pubblica e società civile, coagulando tutte le Istituzioni del territorio affinché, nel reciproco rispetto degli specifici compiti e attribuzioni, si persegua l’interesse e il bene della collettività, coerentemente con i principi della nostra Carta Costituzionale”.

Torna alla lista

Post correlati