News Politica

IN CONSIGLIO REGIONALE FORTE TENSIONE TRA AIDA ROMAGNUOLO E ANDREA GRECO

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle Andrea Greco e la consigliera di Fratelli d’Italia Aida Romagnuolo, nel corso della seduta del Consiglio regionale di questa mattina, si sono attaccati a vicenda con i insulti e offese personali.

IN CONSIGLIO REGIONALE FORTE TENSIONE TRA AIDA ROMAGNUOLO E ANDREA GRECO

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle Andrea Greco e la consigliera di Fratelli d’Italia Aida Romagnuolo, nel corso della seduta del Consiglio regionale di questa mattina, si sono attaccati a vicenda con i insulti e offese personali. A scatenare la bagarre in Aula, l’interrogazione del consigliere Greco sul discutibile messaggio inviato dalla Romagnuolo a tanti cittadini molisani alla perenne ricerca di un’opportunità di lavoro. Greco ha contestato alla consigliera di Fratelli d’Italia l’inopportunità di inviare quel messaggio, ma la replica della Romaguolo all’esponente del M5S non si è fatta attendere: “La mia attività è lecita e non c’è nulla di male. Ci vedremo in campagna elettorale, preparati a mangiare la mia polvere. Io sono una persona onesta perché provengo da una famiglia per bene e non una famiglia di mafiosi e delinquenti, lezioni di moralità e legalità a me non le puoi dare”. Riportiamo testualmente le parole della consigliera di Fratelli d’Italia. Immediata, ovviamente, la replica del consigliere Andrea Greco: “Io non provengo da una famiglia di mafiosi. Lei si deve solo vergognare per aver detto quello che ha affermato. Lei verrà chiamata alle sue responsabilità in sede civile e penale”.

Torna alla lista

Post correlati